Imahr Marche, il decalogo per cuochi e camerieri

Nuovo corso di aggiornamento professionale per l'associazione, che punta a qualificare al meglio le figure del maitre d’hotel, del professionista del servizio di sala, di ristorazione, di accoglienza e di ospitalità. Mercoledì 16 maggio, all'hotel Federico II di Jesi, è andato in scena il secondo incontro

Il corso di aggiornamento Imahr Marche
Il corso di aggiornamento Imahr Marche

JESI – La comunicazione tra sala e cucina, l’ascolto del cliente, gli stili di servizio. Nozioni, suggerimenti e consigli che l’Imahr Marche (International Maîtres Association Hotel Restaurant) ha dispensato gratuitamente ai propri soci, mercoledì scorso 16 maggio, all‘hotel Federico II, dove si è svolto il secondo aggiornamento professionale dell’associazione. Nella prestigiosa location del ristorante La Rotonda, dopo un’approfondita introduzione, i relatori hanno spiegato le modalità di gestione di sala e cucina, con l’obiettivo – che poi è anche la finalità di Imahr Marche – di qualificare al meglio le figure del maitre d’hotel, del professionista del servizio di sala, di ristorazione, di accoglienza e di ospitalità.

I soci hanno svolto esercitazioni pratiche, potendo avvalersi anche del supporto dello Chef de Cuisine, Stefano Gaiche, che ha confermato l’importanza della collaborazione costante tra sala e cucina. «Cuochi e camerieri – ha detto Gaiche – devono rispettarsi e rimanere ognuno al proprio posto, lasciando da parte inutili e futili provocazioni di settore. Queste non fanno altro che creare tensione e cattiva comunicazione, la quale ricadrà sul cliente, allontanandolo».

Il Delegato Maitre-sommelier, Sergio Marini Grassetti e il Vice Delegato Maitre-sommelier, Cristiano Giambenedetti hanno sottolineato il concetto di unione tra i due settori per una totale soddisfazione del cliente, ed hanno realizzato una didattica attiva ed empatica per meglio far comprendere ai soci le esigenze organizzative e pratiche del servizio di sala, attraverso un confronto dinamico e condiviso.

Mercoledì 23 maggio si svolgerà l’ultimo dei corsi di formazione gratuiti riservati esclusivamente ai soci iscritti I.M.A.H.R. Marche. Saranno trattati temi relativi all’enologia, all’idrologia e la cucina di sala.

Chi fosse interessato ad iscriversi all’associazione potrà farlo online, o direttamente all’hotel Federico II di Jesi, prima del corso di mercoledì prossimo, l’ultima possibilità di formazione gratuita e professionale, sia teorica che pratica, per il personale di sala prima della stagione estiva 2018.

Per maggiori informazioni visitare il sito www.imahrmarche.it