Si accascia mentre gioca a calcetto, paura per uno jesino

Croce Verde e automedica hanno soccorso il giovane colto da malore mentre stava giocando con degli amici. Viste le condizioni si è deciso di trasportarlo all'ospedale di Torrette dove è ricoverato in osservazione

La Croce Verde di Jesi

JESI – Un malore durante la partita di calcetto, giovane jesino viene trasportato all’ospedale regionale di Torrette.

L’uomo, 37 anni di Jesi, M. L. le iniziali, stava allenandosi con alcuni amici presso un impianto sportivo in via Gramsci nella serata di ieri (3 dicembre). Lo jesino, solito disputare tornei in città e partite amatoriali con gli amici, stava effettuando uno scambio di gioco quando ha avuto un malore. Avrebbe lamentato giramenti di testa svenendo poco dopo. Gli amici hanno cercato di farlo riprendere ma non riuscendo, hanno allertato il 118. L’uomo è stato subito soccorso dai sanitari della Croce Verde e l’automedica che viste le condizioni hanno predisposto il trasferimento ad Ancona. Avrebbe avuto un infarto in corso. Ora si trova a Torrette in osservazione e ha fatto sapere agli amici, con un messaggio al cellulare, che sta bene.