Incidente in via Ancona, alcoltest negativo per il conducente della Micra

Lo schianto mortale è avvenuto alle 00.40 in via Ancona, a due passi dalla fabbrica di materassi Cila, sono intervenuti gli agenti della polizia stradale di Jesi

Le auto distrutte. L'incidente è avvenuto nella notte a Jesi
Le auto distrutte. L'incidente è avvenuto nella notte a Jesi

JESI – È stato indagato per il reato di omicidio stradale il 20enne, residente in Vallesina, che questa notte era alla guida di una Nissan Micra quando ha avuto uno scontro frontale violentissimo con una Fiat 600, costato la vita ad una mamma di 41 anni.

Alle 00.40 in via Ancona, a due passi dalla fabbrica di materassi Cila, sono intervenuti gli agenti della polizia stradale di Jesi che hanno rilevato l’incidente. Alla guida della fiat c’era S.M.M.S. cittadina dominicana residente a Jesi di 41 anni, le sue condizioni sono sembrate sin da subito molto gravi ai soccorritori che hanno immediatamente proceduto a trasportare la donna all’ospedale regionale di Torrette. Nel nosocomio dorico la donna è deceduta poco dopo. Ferito, per fortuna non in maniera grave, anche il conducente della Nissan Micra: E.F.O. un 19enne residente in Vallesina che è stato trasportato al pronto soccorso dell’ospedale Carlo Urbani. Per cause in fase di accertamento la Micra ha invaso l’altra corsia, impattando frontalmente con la Fiat che procedeva verso Jesi. L’alcoltest effettuato dal giovane ha dato esito negativo. Il Sostituto Procuratore della Repubblica ha disposto il sequestro dei veicoli per accertare con esattezza la dinamica del sinistro. È stato necessario l’intervento dei Vigili del Fuoco per liberare i tre passeggeri dalle lamiere dell’abitacolo. In macchina con la donna c’erano i suoi due figli.