Furti, non c’è pace nella zona industriale tra Jesi e Monsano

Svariati i colpi messi a segno nella notte nella zona industriale del comune della Vallesina . La scorsa settimana era toccato a tre ditte dello jesino. Al setaccio le immagini delle telecamere

Carabinieri

JESI – Si susseguono i furti nella zona industriale tra Jesi e Monsano.

Di ieri (10 ottobre) la notizia del colpo alla ditta Ricciarelli e alla Ebikebros, situata nello stesso edificio, in via Sant’Ubaldo (leggi l’articolo) a cui sono seguiti i blitz in altre aziende della zona: i soliti ignoti hanno colpito da Viva Srl e alla Fenice Pet Service, per chiudere i l blitz alla Ideal Form team Srl e in un’altra ditta, la Orletti, poco lontana.

I malviventi hanno scavalcato la rete dove hanno potuto e utilizzato arnesi per forzare porte e cancelli. Il modus operandi è simile per ogni episodio: si sono portati via denaro e quando sono riusciti a trovare, comprese sedie, computer, macchine fotografiche e materiali di arredamento, hanno svuotato le macchinette automatiche di soldi e cibo. Sicuramente il bottino più ingente è stato quello alla Ricciarelli dove oltre ad un’auto e un furgone, i ladri hanno portato via anche sei biciclette a pedalata assistita del valore di diverse centinaia di euro.

Sull’accaduto indagano le forze dell’ordine che stanno lavorando sui filmati delle telecamere delle ditte ripulite. La scorsa settimana erano state tre le ditte visitate dai malviventi (leggi l’articolo) che avevano agito alla Nautes, al ristorante Rusticanella e al laboratorio artigianale di Ciro&Pio in via Don Sturzo a Jesi.