L’elio c’è. Il lancio dei palloncini della Pace si farà domenica 13

La fornitura del gas arriva da Ancona. Si mette fine dunque ad una questione che aveva animato l'opinione pubblica cittadina negli ultimi giorni. Come tradizione il raduno dei bambini è fissato alle ore 11 nel cortile dell’ex Appannaggio a Jesi

Il lancio dei palloncini in Piazza della Repubblica a Jesi nel giorno dell'Epifania (foto d'archivio)
Il lancio dei palloncini in Piazza della Repubblica a Jesi nel giorno dell'Epifania (foto d'archivio)

JESI – Il lancio dei palloncini della Pace si terrà domenica 13 gennaio. Ad annunciarlo sono l’amministrazione comunale e la Consulta per la Pace che comunicano la nuova data della manifestazione che risale al 1982.

Programmata per il 6 gennaio, la manifestazione “2000 idee per la pace” era stata rinviata per la difficoltà a reperire l’elio durante le festività natalizie (leggi l’articolo). La fornitura di gas, con l’anno nuovo, sembra essere ripresa senza particolari difficoltà: arriverà da Ancona e basterà per gonfiare i circa 1600 palloncini previsti. Rimane quasi invariata la spesa per l’iniziativa, con una maggiorazione di poche centinaia di euro, e restano immutati modalità ed orari: il raduno dei bambini delle scuole dell’infanzia e delle primarie è fissato alle ore 11 nel cortile dell’ex Appannaggio dove i volontari dell’Avis di Jesi consegneranno i palloncini colorati a cui legare i messaggi di pace, già distribuiti agli studenti in occasione delle festività.

Seguirà la sfilata lungo corso Matteotti e via Pergolesi fino
a raggiungere Piazza Federico II dove, alle ore 12, i palloncini saranno liberati in cielo.

Resta confermato, invece, per domenica 6 gennaio, l’altro appuntamento promosso da amministrazione comunale e Consulta per la Pace, quello pomeridiano al teatro Pergolesi. L’iniziativa, dal titolo “Restiamo umani”, prenderà il via alle ore 17 e vedrà la partecipazione di Egidia Beretta, madre di Vittorio Arrigoni, il giovane giornalista e attivista ucciso a Gaza nel 2011. Con il sindaco Massimo Bacci interverranno sul palco El Mostafa Drissi, professore di lingua e cultura araba e il coordinatore della Consulta per la pace Paolo Gubbi.