Sicurezza: altri autovelox a Fabriano, ma non ancora in funzione

I nuovi posizionamenti riguardano via Serraloggia, via Le Fornaci, via Lamberto Corsi e due in via Dante. A queste, si aggiunge lo speed cheek mobile. Complessivamente, dunque, sono nove postazioni fisse e una mobile

Le colonnine autovelox
Le colonnine autovelox

FABRIANO – Pacchetto sicurezza a Fabriano installate altre cinque colonnine autovelox, rilevatori di velocità in grado anche di effettuare multe posizionati all’interno di box arancioni. Prevista una decima, mobile, e dunque sarà di volta in volta posizionata dove serve. A breve, si passerà alla fase sanzionatoria.

Nel 2018, il posizionamento delle prime quattro colonnine in viale Serafini, via IV Novembre, viale Zonghi e via XIII Luglio. Ne è seguita una fase di monitoraggio che ha certificato dati scoraggianti sulla velocità degli automobilisti a Fabriano, quando non erano visibili e, al contrario, crollo delle potenziali infrazioni, una volta che le colonnine arancioni erano state ben segnalate.

Per quel che riguarda viale Serafini: le potenziali infrazioni sono calate del 60%, 3.085 contro le 8.797 quando non c’erano le colonnine; abbassamento della media della velocità da 43,41 km/h a 38,14 km/h. Per quel che riguarda la media delle punte, c’è anche chi è sfrecciato a 112 km/h davanti alla colonnina.

In viale Zonghi: le potenziali infrazioni sono calate del 77,7%, 538 contro le 2.298 quando non c’erano le colonnine; abbassamento della media della velocità da 36,45 km/h a 31,73 km/h. Per quel che riguarda la media delle punte, si è passati da 77,35 km/h a 67,9 km/h davanti alla colonnina.

Via XIII Luglio: le potenziali infrazioni sono calate dell’86,8%, 1.071 contro le 10.107 quando non c’erano le colonnine; abbassamento della media della velocità da 50,05 km/h a 38,96 km/h. Per quel che riguarda la media delle punte, si è passati da 98,8 km/h a 71,3 km/h davanti alla colonnina.

Via IV Novembre: le potenziali infrazioni sono calate del 99,1%, 52 contro le 7.221 quando non c’erano le colonnine; abbassamento della media della velocità da 43,72 km/h a 32,99 km/h. Per quel che riguarda la media delle punte, si è passati da 86,3 km/h a 54,65 km/h davanti alla colonnina.

I nuovi posizionamenti riguardano via Serraloggia, via Le Fornaci, via Lamberto Corsi e due in via Dante. A queste, si aggiunge lo speed cheek mobile. Secondo quanto affermato dal vicesindaco di Fabriano, Ioselito Arcioni, e dal comandante della Polizia municipale, Cataldo Strippoli, negli scorsi mesi, «non saranno attive h24, ma solo quando la pattuglia sarà nelle vicinanze. I vigili saranno visibili perché non c’è alcuna volontà di far cassa, anzi. Ma solo di sicurezza». Non è ancora deciso quando inizierà la fase sanzionatoria, ma c’è da stare attenti e rispettare, come si deve, il limite di velocità.