Oggi pomeriggio il prequel del festival “Lo Spirito e La Terra” a Fabriano

Il Festival, parte con l'appuntamento incipit "Terre Mutate, prima tappa del cammino da Fabriano / L'Aquila" che, oggi 26 giugno, accoglie presso il Convento di S. Luca i camminatori provenienti da tante diverse parti d'Italia

Un momento de Lo Spirito e la Terra edizione 2017
Un momento de Lo Spirito e la Terra edizione 2017

FABRIANO – Al via la quinta edizione de “Lo Spirito e la Terra 2018” a Fabriano con due momenti imminenti, preludio di una serie di appuntamenti che si svolgeranno nei mesi prossimi, caratterizzati dalla consueta metodologia che ha connotato il festival fin dal 2014. «Lo spirito e La Terra ha, infatti, l’obiettivo di accompagnarci alla scoperta delle radici che valorizzano un territorio unico: per le bellezze naturalistiche, per le eccellenze artistiche ed eno-gastronomiche, per la storia spirituale – segnata dai percorsi mistici ed esistenziali di Santi quali Romualdo, Francesco e Silvestro, che furono abitanti e testimoni di questo microcosmo appenninico», spiegano gli organizzatori.

La manifestazione anche quest’anno parte dalla libera iniziativa di una serie di associazioni che nelle passate edizioni hanno collaborato insieme alla realizzazione degli appuntamenti e che con le Amministrazioni comunali di Fabriano, Serra San Quirico e Genga, gli enti territoriali Unione Montana e Gal Colli Esini-S.Vicino, ripropongono una risposta creativa messa a disposizione di viaggiatori, viandanti e residenti. Sia per i turisti che per il pubblico locale, quindi, “Lo Spirito e La Terra” vuole essere strumento di conoscenza e approfondimento di un territorio caratterizzato da un “genius loci” che lo rende davvero unico al mondo.

«Il Festival, parte con l’appuntamento incipit “Terre Mutate, prima tappa del cammino da Fabriano / L’Aquila” che, oggi 26 giugno, accoglie presso il Convento di S. Luca i camminatori provenienti da tante diverse parti d’Italia. La serata di accoglienza prevede un concerto, la degustazione della gastronomia biologica locale ed una passeggiata in notturna di conoscenza della città di Fabriano – ad ogni appuntamento sono benvenuti tutti gli affezionati del festival. Il cammino verso l’Aquila inizierà domani, 27 giugno, quando il Sindaco di Fabriano, Gabriele Santarelli, accompagnerà i camminatori nella prima tappa verso Matelica. Curano l’appuntamento “Terre mutate”: Città di Fabriano con FederTrek, Movimento Tellurico, APE, Università del Camminare, InArte, WWF, CAI, Corale Santa Cecilia, Az. agricola Il Maggio, Convento di S. Luca».

Secondo imminente appuntamento è calendarizzato per sabato 30 giugno a Serra San Quirico con “Festando La Terra”, la giornata di estemporanea pittura che vedrà protagonisti artisti provenienti da tante diverse località italiane che dipingeranno nel centro storico di Serra “alta” dalle 10 alle 17. Poi, alle 18, nella Chiesa di S. Filippo, contestualmente alla premiazione, sarà inaugurata una nuova associazione internazionale di arte e disegno contemporaneo su carta che opererà fra Cina ed Italia. Seguiranno alle 19, aperitivo in piazza con i produttori di enogastronomia del Parco e alle 21 il concerto di talenti locali presso il Chiostro di S. Lucia. Curano l’appuntamento “Festando La Terra”: Il Comune di Serra San Quirico con Unione Montana dell’Esino Frasassi, Parco Naturale Gola della Rossa e di Frasassi, InArte, FabrianoInAcquarello, SerraSanQuiricoInAcquarello ed Hooa.

Lo spirito e La Terra è promosso da: Unione Montana Esino Frasassi, Città di Fabriano, Comune di Genga, Comune di Serra San Quirico, Parco Naturale Gola della Rossa e di Frasassi, GAL Colli Esini San Vicino, Consorzio Turistico Esino Frasassi; insieme a tutti gli enti / associazioni / artisti / talenti che aggiungeremo col divenire del programma – fra essi: APE, Ass. Castello di Precicchie, Ass. La Genga, Associazione Micologica fabrianese, Az. agricola Il Maggio, CAI, Convento di S. Luca, Coop. Valdicastro, Corale S. Cecilia, FabrianoInAcquarello, FederTrek, gruppo Scout Fabriano 1, InArte, Massimo Melchiorri, Movimento Tellurico, Museo di Genga Arte Storia e Territorio con Ente Grotte di Frasassi, Naturlab, SerraSanQuiricoInAcquarello, Università del Camminare, Università Popolare, WWF.