L’estate di Fabriano è senza un cartellone complessivo da consultare

L’Amministrazione comunale pentastellata di Fabriano ha deciso di rompere con un’altra tradizione consolidata. Una scelta giusta? A sentire il capogruppo di Forza Italia, Olindo Stroppa, no. Ma, intanto, è così

La sede del Comune di Fabriano

FABRIANO – L’estate è iniziata da alcune settimane, ma non vi è traccia del cartellone delle iniziative e manifestazioni. L’Amministrazione comunale pentastellata di Fabriano ha deciso di rompere con un’altra tradizione consolidata. Una scelta giusta? A sentire il capogruppo di Forza Italia, Olindo Stroppa, no. Ma, intanto, è così.

Di cartelloni presentati a luglio inoltrato, i fabrianesi ci hanno fatto l’abitudine nel corso degli ultimi anni. Questa volta, però, vista la voglia di programmazione che è considerata una stella polare per il Movimento 5 Stelle, si pensava a un epilogo diverso per l’estate 2018. Ed effettivamente, così sarà. Ma nel senso che non ci dovrebbe proprio essere uno stampato per aiutare i fabrianesi e i turisti a orientarsi in città per trascorrere le loro giornate estive a Fabriano.

Questo non vuol dire che non ci siano iniziative e manifestazioni, anzi. Ci sono, ma sarà complicato non tanto per i residenti, quanto piuttosto per i turisti che magari potrebbero essere invogliati a prolungare la propria permanenza a Fabriano se solo sapessero, nel dettaglio, il calendario estivo.

Il sindaco, Gabriele Santarelli, ha spiegato che non spetta solo al Comune organizzare il cartellone degli eventi estivi. «Il Comune collabora con chi ha idee, iniziative, intraprendenza e soprattutto voglia di fare. Il comune mette a disposizione location, collabora e aiuta per le pratiche burocratiche e contribuisce economicamente». Una posizione legittima che, però, si scontra con il percorso intrapreso a poche settimane dall’insediamento della Giunta pentastellata.

Il 16 ottobre del 2017, infatti, si era dato grande risalto alla costituzione di quattro tavoli tematici per strutturare il lavoro delle numerose associazioni che operano a Fabriano: 1. cultura e arte; 2 artigianato-hobbistica; 3. sociale e volontario; 4 sport.

«Non sappiamo ancora se daremo vita anche a un coordinamento unitario dei quattro tavoli tematici. Ma di certo – le dichiarazioni di allora dell’assessore Barbara Pagnoncelli – tutti i componenti ci aiuteranno a dar vita ai vari cartelloni di iniziative e manifestazioni. A iniziare dal prossimo Natale, di cui abbiamo già il tema: Il villaggio di Babbo Natale. Nei prossimi giorni daremo ulteriori novità in merito». Ed effettivamente, è stato così. Il cartellone natalizio è nato in questo modo, con una fattiva collaborazione.

Da allora, però, nessuna notizia in merito. Tutto tace, non si è avuta notizia di ulteriori incontri e, probabilmente, la mancanza di uno stampato – che, si ribadisce, avrebbe aiutato il turista a decidere di venire e/o fermarsi a Fabriano – potrebbe esserne la diretta conseguenza.