Si trancia la mano con una sega, brutto incidente sul lavoro a Fabriano

L'infortunio è accaduto oggi pomeriggio al Consorzio Agrario lungo via Dante, dove il giovane 38enne lavora. L'uomo è stato trasportato a Torrette. I medici lo sottoporranno a un intervento chirurgico per tentare di ricucire la mano al braccio

Il luogo dell'incidente sul lavoro
Il luogo dell'incidente sul lavoro

FABRIANO – Infortunio sul lavoro a Fabriano. Un 38enne, E. F., residente in città, si è tranciato la mano destra mentre stava tagliando alcuni pezzi di legno, utilizzando una sega a nastro verticale, al Consorzio Agrario lungo via Dante, dove lavora. Il ferito è stato trasportato a Torrette. I medici lo sottoporranno a un intervento chirurgico per tentare di ricucire la mano al braccio. La prognosi, ovviamente, è riservata. Ma, al momento, il 38enne non sembra essere in pericolo di vita.

Momenti di paura questo pomeriggio, 8 febbraio, intorno alle 15:30. Un urlo improvviso e i colleghi di lavoro che accorrono preoccupati. Al Consorzio Agrario di via Dante, si è verificato un incidente sul lavoro. Il dipendente, 38enne, era intento a tagliare della legna, per ridurre i ciocchi, utilizzando una sega a nastro verticale. All’improvviso, il macchinario gli è sfuggito di mano mentre era ancora in funzione.

La sega a nastro verticale gli ha letteralmente tranciato la mano destra. Un dolore allucinante che lo ha portato a urlare, prima di perdere i sensi. I colleghi di lavoro hanno prontamente allertato i soccorsi. Sul posto si è precipitata un’ambulanza del 118 dell’ospedale Engles Profili. Pochissimi minuti dopo la segnalazione, data l’estrema vicinanza al luogo dell’incidente sul lavoro. Intervenuti, inoltre, i carabinieri della Compagnia di Fabriano che hanno ricostruito l’accaduto. E l’ufficio di prevenzione e sicurezza sui luoghi di lavoro dell’Area Vasta 2 per tutti gli adempimenti in caso di infortunio sul lavoro.

I sanitari fabrianesi hanno stabilizzato l’uomo sul posto, caricato sull’ambulanza e portato in direzione dell’eliambulanza Icaro 2, di base a Fabriano, che si è subito alzata in volo per trasportare il 38enne verso il presidio ospedaliero regionale Torrette di Ancona. I medici del capoluogo dorico dovrebbero sottoporre il giovane a un delicato intervento chirurgico nel tentativo di riattaccare la mano tranciata. La prognosi è riservata, ma l’operaio non sembra essere in pericolo di vita.