Giorno del Ricordo: a Fabriano solo l’iniziativa di Casapound

L’appuntamento è per questa sera, 11 febbraio, all’interno del salone della parrocchia della Misericordia con “Foibe, unica colpa essere italiani”. Gli organizzatori evidenziano la latitanza dell'Amministrazione comunale che non ha organizzato alcun evento

Il massacro delle Foibe (foto tratta da Wikipedia)

FABRIANO – In ricordo dei martiri delle Foibe, iniziativa di CasaPound a Fabriano dal titolo: “Foibe, unica colpa essere italiani”. A onor del vero, l’unica manifestazione che celebri il giorno del Ricordo, come evidenziano gli stessi organizzatori, con un certo disappunto. L’appuntamento è per questa sera, 11 febbraio, all’interno del salone della parrocchia della Misericordia di Fabriano, quartiere di Santa Maria, a partire dalle 21.

Si terrà una conferenza per il ricordo dei martiri delle Foibe e gli esuli giuliano dalmati, dove interverranno Marco Costantini ed Emanuele Piloni, quest’ultimo discendente di esuli istriani.

«Questo sembra essere l’unico evento organizzato in città, in quanto nella giornata di ieri, domenica 10 febbraio, istituita come il giorno del ricordo, la città di Fabriano non ha organizzato nessuna commemorazione, deposizione di fiori, o conferenza», sottolineano, con un certo rammarico, gli organizzatori della manifestazione di questa sera.

Locandina manifestazione di Casapound

Inoltre, «nella settimana precedente i ragazzi di CasaPound hanno riqualificato a loro spese il monumento, con alcune piantumazioni, rocce e ghiaia. Con la speranza che sia stata solo una svista, se pur grave, e non una scelta ideologica, invitiamo oltre che tutta la cittadinanza, il consiglio comunale e la Giunta di Fabriano alla manifestazione organizzata per questa sera. Questo deve essere un momento importante, per ricordare i nostri martiri, caduti sotto l’odio comunista e, gli italiani si stanno dimostrando vicini a questa tragedia della storia. Ne è dimostrazione il grande successo di numeri di telespettatori, riscontrato durante la proiezione del film Red Land andato in onda, lo scorso venerdì 8 febbraio, su Rai 3», concludono.

Appuntamento, dunque, a questa sera alle 21 all’interno del salone della parrocchia della Misericordia con la manifestazione Foibe, unica colpa essere italiani.