Fabriano: presentata la stagione sinfonica del Teatro Gentile

Stagione realizzata in collaborazione con il Comune di Fabriano e con il patrocinio della Fondazione Carifac. Cinque concerti di altissimo profilo artistico, dal Classicismo al Romanticismo e al primo Novecento con interessanti escursioni nel mondo del jazz e del pop

La Form di scena al Gentile

FABRIANO – Cinque i concerti in cartellone dell’Orchestra Filarmonica Marchigiana al Teatro Gentile di Fabriano. Al via la campagna abbonamenti.

Presentata la stagione sinfonica 2018 della Form al Teatro Gentile, realizzata in collaborazione con il Comune di Fabriano e con il patrocinio della Fondazione Carifac. Concerti di altissimo profilo artistico, dal Classicismo al Romanticismo e al primo Novecento con interessanti escursioni nel mondo del jazz e del pop, che offrono al pubblico straordinari capolavori musicali, come la Quinta Sinfonia “Riforma” di Mendelssohn, la Nona di Mahler, la Quinta di Schubert e la Sinfonia Concertante di Mozart, e che vedono coinvolti interpreti di fama mondiale, come il direttore d’orchestra Hubert Soudant e il violinista Stefan Milenkovich, affiancati da artisti dalla consolidata carriera in ambito nazionale ed internazionale.

Apertura il 20 gennaio affidata a Hubert Soudant, Direttore Principale della Form e uno dei massimi specialisti a livello internazionale del classicismo e del primo romanticismo, che si misura, nella seconda parte del concerto, con la grandiosa Quinta Sinfonia “Riforma” di Mendelssohn, opera ispirata allo spirito religioso luterano incarnato da Johann Sebastian Bach che l’Orchestra Filarmonica Marchigiana offre per la prima volta al suo pubblico. Apre la serata l’Ouverture Leonora n. 3 di Beethoven e, al termine della prima parte, il Concerto per tromba di Haydn interpretato da Marco Braito, prima tromba dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai.

Seguono il 4 febbraio il Progetto Mahler, con l’esecuzione dell’emozionante Sinfonia n. 9 in re magg. del compositore austriaco diretta da Manlio Benzi, e il 24 febbraio il secondo appuntamento con Hubert Soudant, protagonista di un concerto in cui vengono posti a confronto i lavori sinfonici di due grandi autori: la Quinta Sinfonia di Schubert e la Quarta Sinfonia di Beethoven.

Il 7 aprile è la volta di Musicauna, un accattivante concerto “crossover” realizzato in collaborazione con Marche Jazz Network in cui la FORM si esibisce insieme alla Colours Jazz Orchestra in celebri standard jazzistici arrangiati e diretti da Massimo Morganti.

Chiusura il 4 maggio con una nuova entusiasmante esibizione sul palco del Gentile dello straordinario violinista serbo Stefan Milenkovich, il quale accompagnerà il pubblico di Fabriano, in veste di solista e direttore, in un affascinante viaggio musicale da Bach ai Queen passando per Mozart, Paganini, Saint-Saëns, Ravel.

Per ulteriori informazioni: Ufficio Cultura Comune di Fabriano, Tel. 0732 709 223, lunedì-venerdì 9-13, martedì e giovedì pomeriggio 15.30-18, cultura@comune.fabriano.an.it, www.comune.fabriano.gov.it.