Uno spazio pubblico al posto del distributore. Lo chiede Fabriano Progressista

«È posto in mezzo a un incrocio stradale altamente trafficato e a pochi metri da una cabina del metano, nonché vicina a numerosi condomini», le considerazioni dei capogruppo Andrea Giombi

Andrea Giombi, capogruppo di Fabriano Progressista
Andrea Giombi, capogruppo di Fabriano Progressista

FABRIANO – Una mozione per chiedere di spostare il distributore di benzina di fronte alla Chiesa di San Giuseppe Lavoratore a Fabriano. «È posto in mezzo a un incrocio stradale altamente trafficato e a pochi metri da una cabina del metano, nonché vicina a numerosi condomini», le considerazioni di Andrea Giombi, il capogruppo di Fabriano Progressista che ha presentato l’atto. Al suo posto, uno spazio pubblico, la proposta dell’esponente politico cittadino

«Questa situazione ha da sempre sollevato la preoccupazione dei cittadini del quartiere del Piano e sono state tante le sollecitazioni in tal senso che si sono succedute nel corso di questi anni con le varie Amministrazione comunali di Fabriano», ribadisce Giombi.

L’impianto a oggi ha un bassissimo utilizzo, «basti considerare che è totalmente self service, inducendo oltretutto problematiche per una corretta e tempestiva sorveglianza dello stesso». Il capogruppo di Fabriano Progressista ha corredato la mozione con vari riferimenti normativi che, a suo dire, potrebbero aiutare il Comune nello spostare il tutto.

«Il quartiere del Piano ha bisogno di uno spazio pubblico e lo spazio potrebbe essere proprio quello ora occupato dalla pompa di benzina, e credo che la comunità tutta sarebbe concorde se lo spazio pubblico venisse intitolato alla memoria di Don Silvano Lametti, che tanto e bene, ha dedicato la sua vita in favore della parrocchia di San Giuseppe Lavoratore. Per questi motivi chiedo nella mozione, l’impegno del Consiglio comunale di Fabriano a deliberare positivamente al fine di dare mandato politico al Sindaco, Gabriele Santarelli, per attivarsi al fine di spostare coattivamente, oppure consensualmente con i gestori dell’impianto di benzina, la pompa di benzina medesima. Ed inoltre di deliberare per dare mandato politico alla giunta per intitolare lo spazio pubblico, privo dell’impianto di benzina, alla memoria di Don Silvano Lametti», conclude il capogruppo consiliare di Fabriano Progressista sperando che il tutto possa essere discusso a breve in seno all’assise civica.