La Ristopro Fabriano si rinforza: ecco il pivot Sylvere Bryan

Colpo a sorpresa della squadra del presidente Mario Di Salvo per irrobustirsi sotto canestro: una volta valutato il completo recupero del ginocchio infortunato l'anno scorso, il giocatore verrà tesserato. Ha sempre giocato in A e A2 e se sta bene in B può essere un fattore importante

Il pivot Sylvere Bryan, neo fabrianese, in una foto di repertorio

FABRIANO – Improvvisa notizia di mercato in casa Ristopro Fabriano. La società ha deciso di rinforzarsi sotto i tabelloni con Sylvere Bryan, pivot di 208 centimetri con quattordici stagioni alle spalle trascorse tra serie A e A2.

Classe 1981, il giocatore – originario dell’isola caraibica di Dominica, vicino alla Martinica (da non confondersi quindi con la Repubblica Dominicana), e naturalizzato italiano – è arrivato a Fabriano oggi (lunedì 14 gennaio) per svolgere le visite mediche di rito e verificare il completo recupero del ginocchio infortunato nel marzo scorso quando giocava in A2 con la Fortitudo Bologna. Se a posto, la sua presenza sotto i tabelloni può essere certamente un fattore per la serie B in una squadra come la Ristopro che già si trova al terzo posto con 20 punti in classifica.

Arrivò in Italia nel 2003 a Rimini (e in Romagna è sempre rimasto a vivere) affrontando diverse volte in A2 l’allora Fabriano Basket con la maglia dei Crabs, dopodiché ha giocato a Ferrara, Avellino, Roseto, Pistoia, Brindisi, Venezia, Pesaro, Napoli, Roma, Mantova e infine – come detto – Fortitudo Bologna.

Bryan si stava allenando a Scafati (A2) da ottobre, e domani – martedì – svolgerà il primo allenamento al PalaGuerrieri con la Ristopro Fabriano.