Sgarbi al Teatro Spontini, alla scoperta di “Leonardo”

Il critico d'arte presenta a Maiolati un lavoro interamente incentrato sul pittore e scienziato genio del Rinascimento italiano, attraverso un viaggio tra opere, tecnologia e creatività

MAIOLATI- Vittorio Sgarbi sbarca al Teatro Spontini di Maiolati con “Leonardo”, un lavoro interamente incentrato sull’ingegnere, pittore, scienziato, talento universale giunto a noi dal Rinascimento, Leonardo di Ser Pietro Da Vinci.

Domenica 3 febbraio, alle 21, continua con “Leonardo”, di e con Vittorio Sgarbi, la stagione di prosa del Teatro Spontini, nata dalla rinnovata collaborazione tra Fondazione Pergolesi Spontini, Comune di Maiolati Spontini e AMAT e con il contributo di BANCA GENERALI, SO.GE.NU.S, Annibaldi e Pandolfi – Casa del Commiato, C.P.M. Gestioni Termiche.

Un percorso alla riscoperta di un artista che, nonostante la distanza temporale che ci separa dal suo operato, ha fortemente inciso nel modo di percepire il quotidiano in cui siamo immersi. Leonardo Da Vinci, di cui nel 2019 ricorrono le celebrazione dei 500 anni dalla morte, verrà attraversato nella sua produzione artistica con la “Monna Lisa” e l’”Ultima Cena”, e ogni aereo ingegno oggetto di studio.

Uno spettacolo frutto del progetto di Valentino Corvino, compositore ed esecutore dal vivo delle musiche, e Tommaso Arosio, dedicato allo studio delle relazioni profonde esistenti tra suono e immagine. Linguaggi, tecnologie e immaginari vengono rielaborati e messi alla prova nello sviluppo di opere sceniche, performance e installazioni.