Pomeriggio “a tutto jazz” in ateneo

Ad esibirsi il duo che vede al sassofono Marco Postacchini e al pianoforte Emanuele Evangelista. Il concerto dei due affermati talenti del Conservatorio "Giovanni Battista Pergolesi" di Fermo si tiene alla Casb, la biblioteca dell'Università di Macerata. L'ingresso è gratuito

Emanuele Evangelista
Emanuele Evangelista

MACERATA – Sarà un pomeriggio all’insegna del buon jazz quello che si terrà domani 13 febbraio alle 18.30 al Casb, la biblioteca di ateneo in piazza Oberdan. Ad esibirsi in concerto il duo jazz che vede al sassofono Marco Postacchini e al pianoforte Emanuele Evangelista.

Si tratta del terzo appuntamento nell’ambito del ciclo di incontri musicali a ingresso gratuito, nati dalla collaborazione tra Università di Macerata e Conservatorio di musica Giovanni Battista Pergolesi di Fermo.

I concerti, a ingresso gratuito, aperti a studenti e cittadini, portano ad esibirsi all’Università di Macerata i migliori talenti della prestigiosa scuola fermana.  

Marco Postacchini ha collaborato con importanti musicisti del panorama jazz nazionale e internazionale come Fabrizio Bosso, Enrico Rava, John Taylor e Kenny Wheeler. Inoltre ha partecipato a più di cinquanta produzioni discografiche come side-man, pubblicando tre album a suo nome, e ha preso parte a diverse produzioni Rai. 

Un curriculum di primo piano anche per Emanuele Evangelista che vanta numerose collaborazioni con i grandi nomi del jazz. Ha approfondito lo studio del linguaggio jazzistico, frequentando pianisti come Greg Burk e Davide Santorsola. È leader del progetto Vertex, quintetto con cui ha realizzato il disco “Fermata Obbligatoria” e svolge attività concertistica in numerose rassegne e festival jazz nazionali ed internazionali