EffeunoFest: a Villa Salvati arriva la rassegna fotografica d’autore

Il Festival si terrà a Monte Roberto dal 6 al 9 settembre: mostre di fotografi nazionali e del territorio, a cui sono affiancati incontri con autori e workshop fotografici

Villa Salvati a Pianello Vallesina

MONTE ROBERTO – Torna l’appuntamento con la rassegna fotografica Effeunofest, appuntamento molto importante per la Vallesina.

Amanti della fotografia e non solo, avranno l’occasione di vedere a Villa Salvati a Pianello Vallesina dal 6 al 9 settembre, la rassegna organizzata dal FotoClub di Moie Effepuntouno con il patrocinio del Comune di Monte Roberto, il Comune di Castelbellino e la Fondazione Serafino Salvati. Sette i fotografi che metteranno in mostra i loro lavori, cinque gli esperti che terranno altrettanti workshop.

Ad esporre le loro opere saranno: Annette Schreyer, Ignacio Maria Coccia, Michel Giaccaglia, Walter Ferro, Giovanni Ceccarelli, Ernesto Scarponi e Franco Cecchini. A loro saranno affiancate una mostra organizzata dalla Fiaf, una del Fotoclub e una mostra nella quale saranno esposti i vincitori del concorso fotografico annesso all’evento. Accanto all’esposizione, allestita nella splendida dimora storica, l’organizzazione propone anche eventi, workshop fotografici, incontri con gli autori. Gli appuntamenti dedicati all’approfondimento (chi desidera partecipare può contattare info@effeunofest.it) sono tenuti da Francesco Cesaroni (“L’uso del flash” 7 settembre), Lorenzo Cicconi Massi (“Ideazione e creazione fotografica” sabato 8 settembre), Irene Ranaldi (dedicato ai bambini l’incontro di domenica 9 “Il foro stenopeico”), Orietta Bay e Massimo Mazzoli  domenica 9 si occuperanno della lettura del portfolio.

L’inaugurazione si terrà giovedì 6 settembre con l’apertura delle mostre alla presenza del Sindaco di Monte Roberto e del primo cittadino di Castelbellino. L’esposizione sarà poi visitabile da venerdì 7 a domenica 9 settembre dalle 10 alle 22.  Venerdì 7 e sabato 8, alle 21, l’appuntamento a Villa Salvati è con due degli autori in mostra: Micheal Giaccaglia e Ignacio Maria Coccia.