Arriva la Tirreno-Adriatico: occhio alla viabilità a Osimo e Filottrano

Domenica 11 marzo l'appuntamento con la corsa dei due mari che fa tappa a Filottrano passando per Osimo. Divieti di sosta e transito nelle principali vie e piazze delle due città

Il percorso della tappa Castelraimondo-Filottrano

OSIMO – In attesa del Giro d’Italia arriva domenica 11 marzo l’appuntamento con la Tirreno-Adriatico, la corsa dei due mari che quest’anno rende omaggio al compianto Michele Scarponi con l’arrivo della quinta tappa nella sua città di Filottrano e partenza da Castelraimondo. Un percorso di 178 chilometri dalle montagne dell’Appennino al mare del Conero, con due Gran Premi della Montagna a Montelupone e Osimo, per poi concludersi sulle colline care all’Aquila di Cantalupo. A Filottrano si passerà tre volte prima di tagliare il traguardo, con tratti selettivi come gli 800 metri al 12% della Costa Ghergo, seguiti da altri 800 metri con pendenza del 7,6%. Poi di nuovo la strada torna a salire toccando anche punte del 10% nell’ultimo chilometro verso lo striscione del traguardo.

DIVIETI DI SOSTA E TRANSITO – Attenzione alla viabilità che subirà notevoli modifiche durante il passaggio della corsa sia ad Osimo che a Filottrano.
Nella città dei “senza testa” sarà vieta ala sosta di tutti i mezzi dalle ore 12 alle 15 in via Battisti – via Matteotti – Piazza del Comune – via Lionetta – via Cialdini – Largo Veneto – via Ungheria e via Cagiata. Dalle ore 13.30 alle ore 15 sarà vietato il transito in senso opposto alla gara in via Jesi, via Flaminia II, via Cagiata, via Colombo, via Battisti, Piazza del Comune, via Cialdini e via Ungheria. Negli stessi orari sarà vietato svoltare sul via Flaminia II ai veicoli che transitano lungo via Marco Polo e via Colombo, le auto che provengono da via Chiaravallese non potranno transitare lungo il centro storico, mentre i veicoli provenienti da Macerata non potranno transitare lungo via Montefanese in direzione Ancona.

Ancora più stringenti i divieti a Filottrano, luogo d’arrivo della tappa, dove il transito e la sosta nel centro storico (Piazza Mazzini, Piazza Garibaldi, via Veneto e via Marconi) saranno vietati dalle ore 19 di sabato 10 marzo alle ore 20 di domenica 11. Sosta vietata dalle 6 alle 21 dell’11 marzo anche in via Nazario Sauro, Piazzale Martiri delle Foibe, via XXV Aprile, via De Gasperi, Piazzale Martiri di via Fani e Piazza Cavour, negli stessi orari sarà vietato anche il transito nella zona del quartier-tappa della Tirreno-Adriatico, in via Martin Luther King, via La Pira, via della Libertà, via Gandhi e via Giovanni XXIII.