Romagnoli alla guida degli ingegneri di Ancona

Tra gli obiettivi del neoeletto, l’impegno per la partecipazione e la trasparenza, l’organizzazione della formazione continua, la sinergia con i soggetti primari del territorio

Alberto Romagnoli, nuovo presidente degli ingegneri di Ancona

ANCONA – Eletto alla guida dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Ancona Alberto Romagnoli. «Sono onorato di pormi al servizio della mia categoria, di tutti gli ingegneri, siano essi dipendenti o liberi professionisti, nell’interesse dell’intera collettività – dice -. Il nostro compito sarà quello di valorizzare e promuovere il ruolo sociale dell’Ingegnere in un momento così delicato per il nostro paese». Tra i temi forti annunciati dalla nuova presidenza si ricorda l’impegno per la partecipazione e la trasparenza, l’organizzazione della formazione continua, la sinergia con i soggetti primari del territorio (le istituzioni, il mondo accademico, le associazioni di categoria), e politiche dell’inserimento dei colleghi più giovani nel mercato del lavoro. «Il nuovo corso -prosegue il neopresidente- intende operare affinché ciascun iscritto si senta parte integrante del proprio Ordine di appartenenza, promuovendo anche uno ‘spirito di categoria’ che possa riportare le figura professionale al rispetto e alla considerazione che merita, riproponendo anche un rinnovato impegno nei confronti della deontologia professionale».

Alberto Romagnoli ha 45 anni, è coniugato con un figlio, e risiede ad Ostra (AN). È un ingegnere Civile.