Pallanuoto, scatta oggi al Passetto di Ancona il Trofeo Avis

Oggi nell'impianto anconetano scatta l'importante torneo che vedrà ben sedici squadre ai nastri di partenza e che si concluderà domani. Enorme la soddisfazione per Saverio Taglioni dell'Avis Ancona e Marco Palanca della Vela Ancona

Oggi e domani al Passetto il Trofeo Avis

ANCONA- Scatta oggi e si concluderà domani la II°Edizione del Trofeo Avis, torneo riservate alle categorie under 11 della Pallanuoto nazionale. Il teatro sarà la piscina del Passetto, ad Ancona, e il contesto prevederà ben sedici squadre a dare sfoggio dei loro settori giovanili. Non solo marchigiane quindi ma compagini provenienti da tutta Italia. Due squadre per la Vela Nuoto Ancona, società organizzatrice, ma anche per la Rari Nantes Salerno, la Pallanuoto Trieste e la Waterpolo Bari, quindi Jesina Pallanuoto, Athlon Roma, Club Acquatico Pescara, Blu Gallery Team San Severino, Mediterraneo Taranto, Team Osimo Nuoto, Sgt Sport S.Giovanni Teatino e Pallanuoto Tolentino.

Si giocherà su due campi in contemporanea, vista l’ampiezza della vasca del Passetto e la giovane età dei giocatori/giocatrici. Oggi dalle 14 alle 19.30 e domani dalle 9 alle 12.30 e dalle 14 alle 17.30. Soddisfazione e orgoglio per Saverio Taglioni, presidente Avis comunale di Ancona: «È il secondo anno che contribuiamo all’organizzazione di questo torneo in qualità di sponsor etico della Vela Ancona. E una manifestazione che ci permette di farci conoscere e di diffondere la nostra missione verso tutti i cittadini, ma specialmente in direzione degli sportivi e delle loro famiglie. Far conoscere a tutti il nome dell’Avis e l’attività che svolgiamo ad Ancona è molto importante per noi, per trovare nuovi donatori di sangue. Vogliamo aumentare il numero di donatori, più siamo e meglio è, e lo sport è un settore che ci interessa particolarmente, per lo stile di vita e per i valori che aiuta a diffondere».

«Rispetto al primo anno – aggiunge Marco Palanca, dirigente organizzatore del torneo per la Vela Ancona – stavolta abbiamo aumentato il numero delle squadre partecipanti, che saranno divise in quattro giorni da quattro, e che poi in base alle classifiche disputeranno ottavi, quarti, semifinali e finali. È una categoria promozionale, questa under 11, in grande ascesa a livello nazionale, infatti abbiamo ricevuto l’adesione di società di Trieste, Bari, Salerno, Taranto e Roma, tanto per citare quelle che vengono da più lontano. Ringraziamo l’Avis comunale di Ancona per il supporto che ci dà nella diffusione del nostro messaggio sportivo, è un’occasione in cui sosteniamo la missione dell’Avis che dimostra di avere a cuore lo sport e l’attività che si svolge in piscina».