È morto Lorenzo Farinelli: addio al giovane medico di Ancona

Si è spento nella sua abitazione nel tardo pomeriggio di oggi. «La malattia ti cambia la vita e ti fa vedere le cose sotto un'altra prospettiva» aveva detto qualche giorno fa spiegando di voler donare in favore di altri malati

Lorenzo Farinelli
Lorenzo Farinelli

ANCONA – Lorenzo Farinelli non ce l’ha fatta. Purtroppo, il medico e attore malato di tumore si è spento nella sua abitazione nel tardo pomeriggio di oggi (11 febbraio), dopo una lunga battaglia contro un linfoma non-Hodgkin che non gli ha lasciato scampo.

Le sue condizioni di salute erano precipitate negli ultimi due giorni e a nulla è valsa la corsa contro il tempo per raccogliere i fondi che gli avrebbero consentito di tentare l’ultima possibilità: curarsi oltreoceano con una nuova terapia, la Car-T.

E intorno a Lorenzo, un ragazzo apprezzato e ben voluto da quanti lo avevano conosciuto, si era mobilitata un’intera comunità che non ha esitato a rispondere al suo appello, lanciato con un video messaggio toccante, divenuto in pochissimi giorni virale sui social.

Tante le donazioni e la solidarietà espressa nei suoi confronti, sia da parte di personaggi noti che di tanti cittadini comuni.
Un ragazzo sensibile che non ha mai smesso di lottare e che anche nel dolore della sua malattia non ha esitato a pensare a chi si trovava nelle sue stesse condizioni. Proprio pochi giorni fa aveva annunciato l’intenzione di voler donare in favore di associazioni e di altri malati, la somma in eccedenza che avrebbe raccolto rispetto a quanto fosse stato a lui necessario.

Un esempio positivo di forza, tenacia, coraggio e soprattutto di calore, sensibilità e generosità verso il prossimo. «La malattia ti cambia la vita e ti fa vedere le cose sotto un’altra prospettiva», aveva confidato Lorenzo col suo piglio grintoso.
Il suo cuore ha smesso di battere, ma il suo messaggio di generosità e speranza, quello no, rimarrà per sempre.

Grazie Lorenzo hai tirato fuori il meglio di una comunità!