Matrimonio civile nelle Grotte di Camerano, la proposta dell’assessore Renato

Della proposta "Wedding in the Cave" se ne discuterà in Comune, intanto, l'assessore ha lanciato l'idea su Facebook per capire cosa ne pensano i cittadini

Matrimonio nella grotte di Camerano (Fotomontaggio dell'assessore Costantino Renato)
Matrimonio nella grotte di Camerano (Fotomontaggio dell'assessore Costantino Renato)

CAMERANO- Sposarsi nel suggestivo scenario Grotte di Camerano potrebbe presto diventare realtà. L’assessore Costantino Renato ha avanzato la proposta di celebrare i matrimoni con rito civile all’interno della Grotta Ricotti. Il progetto potrebbe chiamarsi “Wedding in the Cave”. «Alcuni Comuni limitrofi al nostro, come Ancona, Sirolo e Numana, si stanno già muovendo in tal senso, proponendo luoghi differenti dal Palazzo Comunale. Le Grotte di Frasassi, Monte Cucco, Castellana, Orvieto e altri hanno già sperimentato o stanno creando le basi per offrire questa nuova opportunità» spiega l’assessore Renato.

Un’altra bella location per dire il proprio “si” a Camerano potrebbe essere il Bosco Mancinforte. «Tramite una precisa regolamentazione si dovrebbe ovviamente prevedere un tariffario e un calendario per accedere al servizio. Gli introiti potrebbero essere vincolati ad investimenti di ricerca, sviluppo e promozione del complesso ipogeo o utilizzati per il miglioramento dell’arredo urbano» afferma l’assessore Renato.

Di questa proposta se ne discuterà in Comune intanto, l’assessore ha lanciato l’idea su Facebook per capire cosa ne pensano i cittadini. Dai “like” e dai commenti sembra proprio che la possibilità di sposarsi nelle grotte sia molto apprezzata.

LEGGI ANCHE:
Sposarsi nelle grotte di Frasassi oggi si può