Outfit, capelli e trucco, i must have per festeggiare con stile

Moda, capelli e trucco: tutte le dritte degli esperti per essere al top nella notte di San Silvestro

ANCONA – L’eleganza? Una questione di stile e soprattutto un atteggiamento, come amava ricordare “la signora della moda” Franca Sozzani, storica direttrice della rivista Vogue Italia.
Di certo però il giusto capo di abbigliamento e un look sobrio e al tempo stesso curato possono fare la differenza nel valorizzare e sottolineare il fascino personale, soprattutto l’ultimo dell’anno, quando è più facile “esagerare” rischiando dei veri e propri scivoloni di stile.

OUTFIT UOMO

Luca Paolorossi nella sua celebre Sartoria di Filottrano

Colore must per la serata del 31 dicembre l’intramontabile «eleganza raffinata e mai urlata del nero», come spiega il re della moda made in Marche Luca Paolorossi.

Tra gli outfit proposti dal celebre sarto filottranese per l’uomo di classe, lo smoking grigio scuro, o come must il doppiopetto con revers nero e bottoni ricoperti neri. Uno stile che si sposa alla perfezione con una delle tendenze moda più diffuse del momento: lo stile hypster, ovvero l’uomo con barba lunga o baffi curatissimi. In testa un cappello a falda larga, mentre ai piedi dei più dandy non può mancare uno dei nuovi must: la pantofola da camera.

Per chi preferisce uno stile più easy, ma sempre elegantissimo e curatissimo si può indossare una sneakers sul genere della celebre Nike silver, magari in chiave rivisitata verde militare o nera o grigia, che abbinata al doppiopetto grigio con revers in raso sarà di sicuro effetto.
Sotto il doppiopetto Paolorossi consiglia un dolcevita in cachemir,  perfetto per una serata in casa, mentre camicia e papillon abbinati ad una giacca sciancrata con revers e baveri a connotare lo stile sartoriale, sono d’obbligo per una nottata più impegnativa trascorsa magari in una villa o in una dimora storica come di tendenza nell’ultimo periodo.

DONNA

Fiorella Ciaboco

La donna “immaginata” da Fiorella Ciaboco, celebre stilista, titolare dell’omonimo atelier di moda a Jesi e della boutique in corso Como a Milano, veste made in Italy e punta tutto su classe ed eleganza, due importanti capisaldi della femminilità che, come spiega la stessa stilista, si sono persi completamente.

Per una serata in grande stile è d’obbligo l’«abito lungo e brillante, meglio se con un leggero strascico e una bella scollatura» precisa Fiorella Ciaboco, mentre per una serata in casa è perfetto un «tailleur pantalone in tessuto morbido, come una chanel leggera, che permetta alla donna di essere elegante ma al tempo stesso morbida per muoversi comodamente». Al bando abiti provocanti e succinti per feste in famiglia o a casa di amici.
Ai piedi non possono mancare invece decolleté made in Marche con tacco alto per sottolineare classe e femminilità.

CAPELLI

Bruno e Mauda Galdenzi

Acconciature semplici ma d’effetto per entrare trionfalmente nel nuovo anno. È questa la proposta dell’hair stylist delle vip Bruno Galdenzi e delle figlie Mauda e Alexia che gestiscono in stretto sodalizio il noto salone nel centro storico di Ancona.


La nuova tendenza vuole «code di cavallo e semi-raccolti semplici ma sempre eleganti, arricchiti da intrecci puliti ma anche  imprecisi – spiega Mauda Galdenzi – Gli accessori luccicanti non mancano mai e l’effetto sarà da “wow”. Le acconciature sui capelli ricci, lunghi ma anche lunghissimi, lasciano spazio a volumi morbidi, onde imperfette e trecce con un effetto wild, naturale e sexy». Un tocco di shimmering glitter hair et volià: ogni donna risplenderà come una star.

TRUCCO
A Capodanno sul viso si può osare un pò di più, spiega l’estetista e make up artist del Beauty Studio di Osimo Stazione, Marzia Fava. Messa al bando la Winter Blues (depressione invernale) per la donna è d’obbligo risplendere, quindi via libera ai glitter, anche se “cum grano salis”.
«I colori brillanti sono perfetti per salutare il vecchio anno e farsi trovare pronte a brindare al nuovo – spiega la make up artist – il focus è sugli occhi, incorniciati dallo smoky eyes sui toni del grigio scuro o nero oppure, perché no, sui toni del bordeaux per occhi azzurri o verdi. Ciglia finte o extension ora sono un must have: intensificano lo sguardo».

Se invece si vogliono mettere in evidenza le labbra si può osare il rosso, anche nella versione matt o glitterata. Il viola è stato il colore di tendenza dell’anno e può essere “indossato” su palpebre e labbra. Sugli zigomi sono perfetti gli illuminanti che esaltano il contorno del viso e illuminano l’incarnato.

Le unghie possono spaziare dai colori tenui del rosa, fino ai toni più decisi del rosso, nero, argento, oro o blu scuro, con tocchi di strass.