Laura Pausini incanta i fan: «Grazie meravigliosa Ancona» (FOTO)

Tra coriandoli, fontane luminose e grandi schermi, la cantante ieri sera è salita sul palco del PalaPrometeo e ha presentato i brani che compongono la tracklist dell'ultimo album e i più grandi successi della sua carriera

Laura Pausini in concerto

ANCONA – Incontenibile. Dopo il grande avvio al Circo Massimo e il successo del tour che dal nord al sud America ha registrato quasi tutti sold out, la cantante italiana più amata nel mondo è tornata ad Ancona. Laura Pausini è salita ieri sera sul palco del PalaPrometeo per la tappa marchigiana del suo Worldwide Tour 2018 e ha emozionato migliaia di fan-pausiniani, arrivati da ogni parte delle Marche e da fuori regione per ascoltare la regina del pop.

Accolta da un’ovazione e preceduta dall’esibizione di Virginio (uno dei vincitori di Amici), è entrata in scena sulle note di Non è detto, primo singolo estratto da “Fatti Sentire”, l’ultimo album di inediti di Laura pubblicato in tutto il mondo per Atlantic/Warner Music, già certificato disco di platino. Durante tutto il live, sul palco grandi schermi hanno proiettato visual coloratissimi e non sono mancati effetti speciali e sorprese. Con la seconda canzone in scaletta, E.STA.A.TE, sul pubblico si è riversata una pioggia di coriandoli. Una vera festa dove tutti hanno cantato a squarciagola insieme a Laura la canzone, seguita da un medley con brani del passato, composto dai successi Primavera in anticipo, La mia risposta e Le cose che vivi.

«Stasera cercherò di darvi tutta me stessa – ha urlato dal palco la cantante – non mi piacciono le cose fatte a metà, io amo essere totalmente coinvolta. Le cose si fanno quando è il momento giusto e il mio stasera è ad Ancona». E quando ha cantato La Solitudine, il brano con cui ha ottenuto la vittoria al festival di Sanremo e ha raggiunto la popolarità, i fan le hanno fatto una sorpresa: con le braccia in alto le hanno mostrato i cartelli con su scritto “Grazie Laura 25th Anniversary”. «Grazie, non me lo aspettavo – ha detto sul palco Laura – anche se sono passati tanti anni e ho cantato in tanti paesi del mondo, vedervi tutti qui davanti a me con i cartelli con su scritto “grazie” è meraviglioso. È pazzesco sentire le vostre voci all’unisono con la mia».

Lo spettacolo è proseguito con il meglio della carriera della cantante, tra giochi di luce, geyser, fontane luminose, coriandoli e i grandi schermi posizionati alle spalle della band, formata dai chitarristi Paolo Carta e Nicola Oliva, da Fabio Coppini al pianoforte, dal percussionista Ernesto Lopez, dal batterista Carlos Hercules, dal tastierista Andrea Rongioletti e dal bassista Roberto Gallinelli. Oltre due ore e mezza di musica in cui la cantante emiliana ha anche chiacchierato con i fan. «Ognuno di noi è importante – ha detto – non possiamo lasciare che ci rubino il nostro futuro. Non sono venuta a insegnarvi nulla, ma vi dico ciò che ho imparato dalla mia vita. Non cambiate per piacere agli altri».

Fantastico anche il medley dei suoi coristi: Gianluigi Fazio, Monica Hill, Roberto Granà, David Blank e Claudia D’Ulisse, che hanno reinterpretato Sorry di Justin Bieber, Shape of You di Ed Sheeran e Can’t stop the feeling di Justin Timberlake, dopodiché Laura è tornata sul palco con l’ultimo singolo La soluzione, il cui videoclip dal 14 settembre è in rotazione su tutte le piattaforme e i canali musicali. Laura è una vera forza della natura e, con la sua energia e grinta, ha incantato ed emozionato i fan che con lei hanno cantato all’unisono E ritorno da te, Tra te e il mare, Limpido, Strani Amori. Per il brano Non c’è Laura ha invece voluto con sé sul palco le sue amiche di infanzia. «Ecco a voi le Sincronette» ha detto la cantante, presentando le sue amiche romagnole, compagne di scuola.

Sollevata sul cubo ha poi cantato Vivimi, con intorno bolle di sapone, fino al rush finale con Una storia che vale, Benedetta passione e Io canto. Gran finale con Nuevo, singolo estratto dalla versione in spagnolo dell’ultimo disco, Invece No, il ritmo latino di Nadie ha dicho e il bis della hit E.STA.A.TE., con un mix di stelle filanti colorate e palloncini. A luci accese Laura e la band hanno continuato a ringraziare e salutare i fan. Per tutti è stata una serata fantastica. «Grazie meravigliosa Ancona – ha scritto Laura sulla sua pagina Fb al termine del concerto – è stata una serata piena di ricordi ed emozioni…grazie».