Immobili invasi dai piccioni: concluso l’intervento di bonifica

A seguito dell'ordinanza della Polizia Municipale di Ancona per il ripristino delle condizioni igienico sanitarie, l’ex Mariotti in via De Gasperi e lo stabile degradato in via Almagià sono stati ripuliti da escrementi e sporcizia

Rete anti piccioni all'ex Mariotti in via De Gasperi
Rete anti piccioni all'ex Mariotti in via De Gasperi

ANCONA- Erano completamente invasi da colonie di piccioni: l’ex Mariotti in via De Gasperi e un altro immobile degradato in via Almagià, sono stati ripuliti. A seguito delle segnalazioni dei cittadini, lo scorso aprile la Polizia Municipale sezione Edilizia e Ambiente ha effettuato dei sopralluoghi negli edifici in stato di abbandono. Tutta la documentazione raccolta è stata trasmessa all’Ufficio Sanità del Comune di Ancona. Nell’arco di alcuni mesi sono state contattate le società proprietarie degli immobili ed è stata emessa l’ordinanza per il ripristino delle condizioni igienico sanitarie. Ieri (14 dicembre) la Polizia Municipale insieme ai rappresentanti delle proprietà degli immobili, una società immobiliare e due banche, hanno effettuato l’ultimo sopralluogo per verificare l’ottemperanza all’ordinanza.

Ex Mariotti ripulito

Gli edifici sono stati ripuliti, sui balconi sono state installate delle reti anti piccioni, le finestre rotte sono state riparate e tutti gli spazi da dove i volatili riuscivano ad entrare sono stati chiusi. Le operazioni di pulizia da parte di ditte specializzate non sono state semplici: c’erano centinaia e centinaia di piccioni che volavano all’interno degli immobili, addirittura sono stati trovati anche dei gabbiani. Dall’ex Mariotti sono state portate via 7 tonnellate di guano che ha corroso anche i pavimenti.