Sfondano i finestrini di dieci auto, arrestati due uomini per furto

Si tratta di due marocchini 35enni, regolari sul territorio italiano. Ad allertare la Polizia alcune chiamate al 113 in cui alcuni cittadini segnalavano individui aggirarsi tra le auto in sosta in un parcheggio condominiale in via Flaminia ad Ancona. Tra la refurtiva recuperata dagli agenti, chiavette usb, collanine, auricolari bluetooth

Volanti alla stazione (Foto: Polizia di Stato)

ANCONA -Sono stati sorpresi dalla Polizia mentre rubavano all’interno di una vettura due marocchini di 35 anni. Il fatto è avvenuto questa notte, mezz’ora dopo le ventiquattro in via Flaminia, vicino alla stazione. Da qui infatti erano giunte segnalazioni al 113 in cui si segnalavano due individui aggirarsi tra le auto in sosta in un parcheggio condominiale.

Sul posto gli agenti hanno sorpreso due extracomunitari nord africani all’interno di un’autovettura che nel frattempo erano riusciti ad aprire sfondando un finestrino. Alla vista dei poliziotti i due extracomunitari hanno tentato la fuga gettando in terra alcuni oggetti atti allo scasso. Ma sono stati raggiunti e fermati.

Durante il successivo controllo gli agenti hanno individuato altre nove autovetture parcheggiate nelle vicinanze che i due malfattori avevano “visitato” dopo aver infranto i finestrini.

Nel corso della perquisizione personale gli agenti hanno trovato e sequestrato alcuni attrezzi atti allo scasso, una torcia elettrica e vari oggetti come chiavette usb, collanine, auricolari bluetooth, asportati poco prima dalle auto. I due uomini, entrambi 35enni marocchini, regolari sul territorio italiano, sono stati arrestati per furto aggravato e continuato.