In casa pronte cento dosi di cocaina, in arresto due fratelli

I giovani, classe '95 e '97, di origini albanesi avevano la loro base operativa in un appartamento in piazza Ugo Bassi ad Ancona dove aspettavano i propri clienti per consegnare la droga. L'attività investigativa è stata svolta dalla polizia

ANCONA -Spaccio di droga, arrestati due fratelli di origine albanese residenti nel capoluogo. La loro base operativa era un appartamento in piazza Ugo Bassi. Trovate cento dosi di cocaina. Gli investigatori erano da tempo sulle tracce dei due due giovani (D. A.’97 e D. E.’95) come soggetti molto attivi nello spaccio di cocaina in questa area della città. I due erano soliti prendere gli ordinativi di droga dai loro clienti e, dopo aver preparato le dosi, consegnare lo stupefacente direttamente nell’abitazione del quartiere del Piano adibita a base operativa. I giovani avevavo un’altra abitazione che tenevano come copertura per i loro traffici. Dopo giorni di pedinamenti ed appostamenti, i poliziotti hanno proceduto alla perquisizione domiciliare: nascosta dentro una tasca di un giubbotto riposto in un armadio più di mezzo etto di cocaina (circa cento dosi) e alcuni frammenti di hashish per un valore di oltre 5 mila euro. Per entrambi è scattato l’arresto in flagranza di reato e, su disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ancona (dott.ssa Irene Bilotta), i due fratelli sono stati portati in carcere a Montacuto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria procedente.

Controlli antidroga
Erano le 17.50 di ieri quando un equipaggio del Reparto Prevenzione Crimine procedeva in via Tiraboschi al controllo di due giovani 21enni anconetani i quali camminavano con fare sospetto tra le palazzine. Nel corso del controllo gli agenti hanno recuperato e sequestrato un paio di dosi, ciascuno, di marijuana all’interno delle tasche dei pantaloni. Stessa dinamica per un ventenne anconetano, sorpreso dalle Volanti in piazza U. Bassi intorno alle 20 con una dose di hashish ed un 25enne tunisino fermato nei giardini del Passetto verso le 22.15 con un grammo di marijuana insieme ad un connazionale 23enne. Nello stesso luogo un dominicano di 36 anni veniva sanzionato ai sensi dell’art. 688 c.p. per l’evidente stato di ubriachezza.

Controlli antiabusivismo nel capoluogo
Nel pomeriggio di ieri, lunedì 3, intorno alle ore 16 gli agenti delle Volanti hanno effettuato un controllo antiabusivismo negli edifici in disuso di via Vallemiano. Qui,nell’edificio che un tempo ospitava le ex poste e comunicazioni, hanno trovato un letto con coperte e lenzuola e abiti da uomo; all’esterno una tenda appesa come riparo e sporcizia varia. Sempre ieri, intorno alle 18 i poliziotti sorpreso un romeno di 39 anni gravato da Foglio di Via Obbligatorio e noto alle forze dell’ordine, mentre stazionava nelle vicinanze della Chiesa dei Salesiani in corso C. Alberto. L’uomo è stato denunciato. Particolarmente rilevanti i sequestri di sostanze stupefacenti nelle ultime 48 ore a carico di giovani abituali consumatori di droghe.