Incidenti sul lavoro, diminuzione degli infortuni in campagna

Coldiretti segnala che l'agricoltura è il settore a registrare il calo più consistente: -3,7% tra gennaio e novembre 2018 secondo l'Inail

Maria Letizia Gardoni

ANCONA – Diminuiscono gli infortuni nelle campagne marchigiane ed è proprio l’agricoltura, tra i vari settori, a registrare il maggior calo di infortuni nella nostre regione: -3,7% tra gennaio e novembre 2018.

Lo afferma Coldiretti Marche nel commentare dati Inail. Nel settore agricolo si sono registrati 1.230 incidenti. Il decremento degli infortuni è un trend positivo che va avanti da anni: il dato attuale è circa il 20% in meno rispetto a tre anni fa, addirittura il 69% rispetto a 15 anni fa. E questo nonostante un aumento dell’occupazione nelle campagne marchigiane (+7,5%) registrato nel secondo trimestre 2018 dall’Osservatorio regionale per il mercato del lavoro.

«Segno che in questi anni – spiegano da Coldiretti – si è lavorato molto sull’ammodernamento delle imprese agricole e sulla formazione». Sono decine i corsi formativi relativi alla sicurezza sul lavoro che Coldiretti Marche propone ogni anno. Dai corsi base e relativi aggiornamenti per responsabile alla prevenzione e protezione dagli incidenti al primo soccorso, fino all’antincendio. Non mancano corsi per conseguire le patenti di trattori e altri veicoli da lavoro. Ore di lezione gratuite che vengono proposte periodicamente in tutte le province marchigiane.