Motoraduno all’insegna della solidarietà e dei sapori

Anche il sindaco di Camerano Annalisa Del Bello ha preso parte all'iniziativa organizzata di recente dal motoclub "Occhio del gallo" nei luoghi feriti dal sisma

I motociclisti con il sindaco di Camerano Annalisa Del Bello nei luoghi del sisma

CAMERANO – «Grazie al motoclub “Occhio del gallo” abbiamo incontrato alcune comunità colpite dal sisma. E’ stata una giornata speciale di condivisione e speranza per il futuro, di ricostruzione e ripresa della vita. Un grande augurio alla sindaca di Serrapetrona, al sindaco di Montecavallo e Camerino. Un arrivederci alla festa del Rosso Conero alle attività economiche che lottano con il sorriso per continuare a lavorare. Forza Marche».

C’era anche il sindaco di Camerano Annalisa Del Bello al motoraduno solidale organizzato dal famoso motoclub del paese. Il direttivo ha deciso di tornare nei luoghi del sisma, i luoghi del cuore per ogni motociclista e non solo e dare vita a un circuito, seppur temporaneo, in quelle zone devastate dal terremoto ma sempre affascinanti.

Più di cento centauri hanno fatto tappa a Serrapetrona, poi a Pieve Torina, a Montecavallo e infine a Camerino. In ognuno di questi Comuni hanno visitato e assaporato luoghi e sapori tipici nelle attività locali più caratteristiche che adesso soffrono la ripresa. Felici i sindaci delle rispettive città che hanno ricevuto anche un invito alla festa del Rosso Conero di Camerano che si tiene ogni anno a settembre e che colora tutto il centro storico del paese per un unico e intenso weekend. Un modo per rafforzare l’amicizia e perché no, magari attivare forme di collaborazione sempre all’insegna del turismo, unica arma per ritornare a far vivere quei posti.