Biciclovia del Conero, 1,4 milioni di euro dalla Regione

Il progetto ha come capofila il Comune di Falconara Marittima e coinvolge Castelfidardo, Numana, Porto Recanati, Loreto, Montemarciano, Chiaravalle, Jesi, Ancona, Osimo

Render Biciclovia del Conero

ANCONA- La Regione finanzia la Biciclovia del Conero con 1,4 milioni di euro. Il progetto ha come capofila il Comune di Falconara Marittima e coinvolge Castelfidardo, Numana, Porto Recanati, Loreto, Montemarciano, Chiaravalle, Jesi, Ancona, Osimo. Le risorse provengono dall’aggiornamento del Piano finanziario Por Fesr che ha consentito di recuperare 2 milioni di euro per lo scorrimento della graduatoria relativa al bando di completamento della Ciclovia Adriatica in territorio marchigiano. Infatti, inizialmente, per la Bicilovia del Conero il finanziamento previsto con il bando regionale Por Fesr per lo sviluppo della mobilità sostenibile lungo la direttrice adriatica era di circa 660mila euro, mentre la restante parte era a carico del Comune di Ancona. Ora invece, il progetto sarà completamente finanziato dalla Regione.

«Finanziamo totalmente la Biciclovia del Conero che, indubbiamente, è tra le più affascinanti e interessanti tra i tratti proposti dalle amministrazioni locali – sottolinea la vice presidente Anna Casini, assessore alle Ciclabili. – Il percorso delinea un tracciato di oltre 37 km, di grande valore turistico per lo sviluppo della mobilità dolce e la riduzione dell’inquinamento. Destiniamo le nuove risorse allo scorrimento della graduatoria perché il percorso della Ciclovia Adriatica è inserito nel sistema nazionale di cicliovie turistiche e il Fesr promuove l’utilizzo dei mezzi a basso impatto ambientale. La Regione intende favorire la realizzazione di percorsi ciclabili e cicloturistici, all’interno di una logica di rete che colleghi i fondivalle alla costa, seguendo le direttrici nazionali che si stanno ampliando».

Soddisfatto il sindaco uscente, Valeria Mancinelli. «Buone notizie! È stata completamente finanziata la Ciclovia del Conero. Alle risorse comunali si aggiungono quelle deliberate dalla Regione Marche. Possiamo realizzare un percorso di grande fascino che si connette al sistema delle ciclabili sulla fascia adriatica e collega il cuore della città alla nostra perla, Portonovo».

Il bando sulla Cicolovia Adriatica ha visto l’approvazione di dieci progetti: quattro sono stati finanziati, nei giorni scorsi, con i primi 4 milioni disponibili (quelli con capofila Fano, Pedaso, Fermo e Civitanova Marche), mentre la Biciclovia del Conero, posizionatasi al quinto posto, può contare sulle nuove risorse reperite ora dalla Regione. Lo scorrimento in graduatoria consente anche di destinare i primi 240 mila euro (rispetto ai 373 mila ammissibili) al progetto di San Benedetto del Tronto che intende realizzare un “Bicycle Water Front” di 7,7 km sul Lungomare cittadino. Completo finanziamento anche per il progetto con capofila il Comune di Civitanova. Gli altri progetti verranno sostenuti con le opportunità che si apriranno anche a livello nazionale, essedo l’Adriatica una ciclovia di interesse per lo stesso ministero delle Infrastrutture.