BIANCONAtale, è tempo di bilanci

Quarantaquattro giorni di eventi, 500 le presenze medie giornaliere nei festivi nei parcheggi Traiano, Archi e Cialdini; 12.500 i visitatori del presepe vivente di Pietralacroce e dell’Anfiteatro Romano-auto nei park gratuiti

La ruota panoramica in piazza Cavour
La ruota panoramica in piazza Cavour

ANCONA – Ventimila le persone che hanno partecipato all’accensione dell’albero e 100mila le visualizzazioni del video sull’evento; 14mila gli utenti dei trenini; 500 le presenze medie giornaliere nei festivi nei parcheggi Traiano, Archi e Cialdini; 12.500 i visitatori del presepe vivente di Pietralacroce e dell’Anfiteatro Romano-auto nei park gratuiti.

E ancora: 64 gli spettacoli e gli appuntamenti sotto l’albero e in giro per la città; 34 i cori che si sono esibiti nelle piazze e nelle chiese cittadine; 5 i concerti di Christmas Jazz, 3 quelli gospel; 145 gli artisti coinvolti a cui si aggiunge un pianista che ha suonato in varie aree del capoluogo. L’amministrazione dorica traccia un bilancio sulle iniziative natalizie del BIANCONAtale, illuminate da 23mila metri di luminarie.

«Il risultato premia la scommessa fatta sul Natale – dichiara la sindaca Valeria Mancinelli – come momento di grande coinvolgimento e partecipazione dei cittadini, ma anche come possibile attrattore di presenze da un contesto territoriale più ampio. E questo procura benefici notevoli alle attività commerciali e non, in un momento cruciale dell’anno».

E aggiunge: «I risultati premiano anche lo sforzo organizzativo e strategico del Comune e dei tanti soggetti coinvolti: dagli sponsor ai partner, dalle scuole alle tante associazioni di cittadini che sono diventate, in vari momenti, protagoniste esse stesse del Natale, contribuendo, grazie al loro impegno, a dare spessore a questo grande cartellone di 44 giorni di eventi».

Alcune cifre su il mondo Bimbi
560 le letterine per Babbo Natale consegnate presso la cassetta della posta;
900 i bambini che hanno cantato sotto l’albero di Natale; 3 gli appuntamenti con le fiabe itineranti; 1 casetta di Babbo Natale e degli Elfi; 2 i trenini in centro e in corso Amendola.