Una befana speciale per i bambini cardiopatici dell’ospedale di Torrette (FOTO E VIDEO)

Bellissima iniziativa organizzata dal Comitato Genitori Bambini Cardiopatici degli Ospedali Riuniti di Ancona: un gruppo di alpini del CAI del Montefeltro, nel giorno dell'Epifania, ha indossato gli abiti della vecchina e si è calato dal tetto per portare doni e sorrisi al quinto piano dell'ospedale

ANCONA – “La Befana vien di notte con le scarpe tutte rotte”, racconta la celebre filastrocca, ma per la gioia dei bambini cardiopatici di Torrette questa volta è arrivata di giorno e invece di viaggiare sulla scopa si è calata dal tetto dell’Ospedale appesa a una fune. È quanto è avvenuto ieri pomeriggio agli Ospedali Riuniti di Ancona, dove un gruppo di alpini del CAI (Corpo Alpini Italiani) del Montefeltro ha indossato gli abiti della vecchina per portare doni e sorrisi al quinto piano dell’ospedale. L’iniziativa, organizzata dal Comitato Genitori Bambini Cardiopatici degli Ospedali Riuniti di Ancona, ha sbalordito i piccoli degenti che dalle finestre della terapia intensiva hanno potuto godersi lo spettacolo.

Le befane una volta arrivate a terra hanno fatto il loro ingresso nel reparto di Cardiochirurgia e Cardiologia Pediatrica e Congenita guidato da Marco Pozzi. Accompagnate dal Comitato dei genitori e con al seguito un sacco colmo di “calze”, queste befane così speciali hanno regalato grande gioia e qualche ora di spensieratezza ai piccoli degenti e alle loro famiglie.

Oggi intanto viene inaugurato l’ambulatorio di via Esino 32 a Torrette che da mercoledì 9 gennaio ospiterà una ricerca sugli effetti benefici del trattamento osteopatico nel post operatorio. Il reparto di cardiochirurgia degli Ospedali Riuniti di Ancona è il primo in Italia ad attivare un progetto di questo tipo che consentirà ai bambini cardiopatici di beneficiare di 8 sedute osteopatiche gratuite.