Ancona, in strada con i fari spenti e senza patente. Denunciato 46enne

L’uomo al volante si è scusato con i poliziotti dicendo di aver dimenticato di azionare i fari e di essere appena uscito da un parcheggio

Intervento Squadra Volante (Foto: Polizia di Stato)

ANCONA- Viaggia con i fari spenti e senza patente, magrebino denunciato. Intorno a mezzanotte, una pattuglia della Squadra Volante ha intercettato in Corso Carlo Alberto un’auto che viaggiava a fari spenti. Immediatamente la “Pantera” si è affiancata all’autista invitandolo a fermarsi. L’uomo al volante, 46 anni, cittadino extracomunitario originario del Magreb, si è scusato con i poliziotti dicendo di aver dimenticato di azionare i fari e di essere appena uscito da un parcheggio, mostrandosi alquanto rammaricato e oltremodo gentile. Alla richiesta di esibire la patente di guida però, l’uomo ha continuato a scusarsi consegnando solo il passaporto e il permesso di soggiorno. Di fronte alla fermezza degli agenti, l’uomo ha dovuto confessare di non aver mai conseguito la patente. Dopo le formalità di rito è stato denunciato per il reato di guida senza patente e il veicolo è stato sottoposto a  sequestro.

Con l’arrivo della stagione estiva, la Questura di Ancona ha predisposto particolari servizi di vigilanza e controllo del territorio. Nel weekend sono state controllate 494 persone, identificati 189 cittadini extracomunitari, 256 veicoli controllati, 18 posti di controllo e 21 locali ispezionati.